Riflessioni semiserie

Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti

Che strana cosa quella di scrivere in un blog. La maggior parte di noi non dice quasi a nessuna delle persone che conosce realmente di gestirne uno. Quando scrivi comunichi col mondo che non ti conosce e ti metti a nudo per farti conoscere, esprimi le tue opinioni, parli di quello che hai dentro… Probabilmente parli di cose che racconteresti a pochi amici del mondo reale.

Perchè ci prendiamo una pausa dalla realtà per condividere opinioni e pensieri con persone che nemmeno conosciamo?

Io sono del parere che dato che tendiamo a dare un po’ della nostra interiorità a persone che sappiano accoglierla, questo è il modo più facile che ci sia: qui la gente ti legge, se non ti capisce si allontana senza che tu lo sappia, se ti capisce si avvicina e lo scambio diventa più bello e proficuo. Nella realtà pochi di noi si fanno conoscere bene da chi li circonda, perchè le altre persone si fanno un’immagine di noi che non corrisponde a quella che noi abbiamo di noi stessi e di conseguenza non potrebbe capire ed accettare certe cose.

Annunci

6 thoughts on “Scrivere è un modo di parlare senza essere interrotti

  1. Io mi sono fatta pubblicità , oddio. Nel senso che l’ho fatto sapere ad amici/parenti/conoscenti il punto è che non l’ho fatto per vantarmene o che altro eppure a quanto pare è come se non avessi mai detto nulla a nessuno 😯

  2. A volte capita che persone a noi sconosciute, con un semplice commento, riescono ad aggiungere qualcosa al nostro “sapere” e questo penso sia uno dei punti di forza della gestione di un blog. Il confronto con chi è diverso è sempre una cosa positiva.
    Per quanto riguarda il fatto di dirlo o meno ai conoscenti penso dipenda molto dalla persona e dal suo senso di intimità. 🙂

  3. Ho incominciato in sordina, e dopo aver girato il lungo e in largo per la rete, ho deciso di aprire il blog, ma nel frattempo commentando in altri blog, ho trovato tanti amici che alla fine mi hanno seguito nella mia nuova avventura, quindi si può dire che ho iniziato bene.

    Nella vita “reale”, sono un mio nipote sa di questa mia “doppia attività”, ma va benissimo così, sono due mondi così vicini e allo stesso tempo così diversi che forse è meglio che stiano separati, perché l’uno non riuscirebbe a capire l’altro o perlomeno, è quello che mi pare.

    In un anno e mezzo di blog, ho scritto tanto e tanto ho ricevuto in cambio, quindi…

  4. @Mr Loto: Infatti, ognuno ha il suo senso di intimità e di apertura verso gli altri. Io non sono molto aperta nei confronti del mondo, preferisco concedere il mio io più interiore a pochi nella realtà, a quelli che secondo i miei parametri possono meritarlo. 🙂

    @Arthur: “sono due mondi così vicini e allo stesso tempo così diversi che forse è meglio che stiano separati” – è esattamente quello che penso io, non voglio mischiarli.

  5. Io qui sono Danysweet… ed è un’altra parte di me… perchè scrivo un blog? Da quando ho 14 anni che scrivo, solo da poco ho aperto un blog… cosi’ per gioco come quando inizia a scrivere… nella vita reale pochi sanno del mio blog…
    a presto

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...