Passioni

Io & Marley

Ieri pomeriggio mi sono finalmente decisa a vedere un film che avevo messo da tempo nella mia “wishlist”: Io & Marley. Mi bloccava più che altro il fatto che, come mi avevano detto, fosse un po’ triste verso la fine, ma, come ho detto tempo fa, amo i film che parlano di animali e quindi mi sono messa comoda sul divano e l’ho visto.
Innanzitutto ho scoperto che è tratto dall’omonimo libro del famoso giornalista americano John Grogan, in cui quest’ultimo (è un’autobiografia) parla del suo Marley, un labrador che ha comprato in saldo. Il libro ha venduto tre milioni di copie raggiungendo la vetta della classifica dei libri più venduti. Il film (del 2008) invece è diretto da David Frenkel e il ruolo di Grogan è interpretato da Owen Wilson. Tutto comincia da quando John si sposa con Jenny (Jennifer Aniston, attrice che mi fa tanta, tanta simpatia) e decide di trasferirsi in Florida. All’inizio ha paura che la moglie voglia subito un bambino e, su consiglio dell’amico Sebastian (Eric Dane), decide di regalarle un cagnolino. I due si recano presso una fattoria in cui una femmina di labrador aveva partorito e poi era stata adottata lasciando i cuccioletti lì, quindi ne scelgono uno, quello che costa meno di tutti ed è in saldo (lo chiameranno spesso “cucciolone in saldo”). Mentre John lo porta a casa in macchina, alla radio passano una canzone di Bob Marley, e dato che il nome Bob non sembra piacere al cucciolo, l’uomo decide di chiamarlo Marley proprio perchè sentendo questa parola il cagnolino mostra felicità. Ma non è un cane facile da gestire, è giocherellone, agitato, vivacissimo. Rompe quasi tutto e corre dietro ad ogni cosa: un tornado, praticamente. Nonostante ciò i suoi padroni lo adorano. Intanto i due sposini decidono di creare una vera e propria famiglia e col passare del tempo avranno tre bambini, che si affezioneranno a Marley. Però nessuno è eterno e anche il cane col tempo va invecchiando. Un giorno viene colpito da una torsione dello stomaco e John lo porta alla clinica veterinaria, “per stavolta l’abbiamo salvato, ma è vecchio, la prossima volta potrebbe non sopravvivere o non superare un’eventuale operazione, e le possibilità che accada di nuovo sono tante” è il parere della dottoressa. Marley torna a casa e dopo un po’ di tempo sta di nuovo male. John lo riporta alla clinica e dopo diverse visite il cucciolone non ce la fa, e per non farlo soffrire decidono di sopprimerlo.
Il film si conclude con un piccolo funerale che John e Jenny Grogan fanno per Marley con i loro tre bambini, una scena che vi farà allagare la casa con le lacrime (che però avete cominciato a versare già una ventina di minuti prima).

Ve lo consiglio davvero, se non lo avete ancora visto. Magari non è un film da oscar, però se amate gli animali – e mi sembra che molti dei miei lettori li amino – dovete vederlo. Racconta esattamente com’è il rapporto tra umani e animali, come loro vi amino incondizionatamente e voi vi ritroviate ad amare loro, e, soprattutto, il vuoto che vi lasciano dentro quando non ci sono più.

 
“Un cane non se ne fa niente di macchine costose, case grandi o vestiti firmati.
Un bastone marcio per lui è sufficiente.
A un cane non importa se sei ricco o povero, brillante o imbranato, intelligente o stupido.
Se gli dai il tuo cuore, lui ti darà il suo.
Di quante persone si può dire lo stesso?
Quante persone ti fanno sentire unico, puro, speciale?
Quante persone possono farti sentire straordinario?”

Annunci

27 thoughts on “Io & Marley

  1. Ho allagato pure io casaaaaaaaaaaaa!!!
    Conoscevo il libro e ce l’avevo nella wish list (anche la mia è lunghissima) però stranamente ho visto qualche giorno fa anch’io il film.. presa ormai dalla curiosità anche se l’esperienza mi insegna che non sempre il film è uguale al libro però mi son detta vediamolo! e quando una 20minuti prima della fine del film iniziavo ad avere gli occhi lucidi mi ripetevo ” non piangere…” e poi quando è stato il momento della “puntura” ho aperto i rubinetti e con la vista annebbiata ho visto l’ultima parte del film…
    Vedo che hai riportato anche la “frase” simbolo di tutto il film… è stupenda!!

    Buona domenica!!

    1. Io invece non sapevo che fose tratto da un libro, proprio cercando la frase esatta su internet l’ho scoperto! Mi sa che lo leggerò, comunque 🙂 Non sapevo neanche che fosse tratto da una storia vera!

      Buona domenica anche a te!!

    1. Anche a me è venuta voglia di leggerlo! Mi coinvolge tanto questa tematica, perchè sono un’amante degli animali. In realtà il mio amore più grande sono i gatti, i cani sono al secondo posto, ma li adoro comunque!

    1. Anche per me! Però in verità c’è un ex aequo con i cocker 😆
      Io non ho potuto vederlo l’altro giorno in tv perchè in quella settimana sono stata impegnata con una full immersion di Harry Potter (li abbiamo rivisti dal primo all’ultimo, anche se dire “rivisti” non è proprio esatto perchè l’ultimo, parte 1 e 2, non l’avevo mai visto). 😀

  2. Premettendo i, fatto che io adoro all’inverosimile Owen Wilson,questo film è semplicemente splendido e di una tenerezza spaventosa,e non ti nascondo che una volta visto mi sono ritrovata col candelotto di moccio al naso e le lacrime che scendevano 4 a 4! 😦

  3. Anch’io sono finalmente riuscita a vederlo qualche settimana fa in tv…è esilarante e per certi aspetti Marley somiglia tantissimo al mio Charlie. Inutile dire che anch’io ho pianto come una fontana…abbastanza fedele al libro anche se sono stati tolti passaggi importanti e divertentissimi, come la seconda parte dell’addestramento per non farlo cacciare di casa dalla moglie. A me è piaciuta molto la frase del libro che rispecchia in pieno la personalità di Marley: “La disobbedienza intenzionale a volte vale il suo prezzo. In un mondo pieno di padroni, lui era padrone di se stesso.” Bellissimo ed estremamente tenero.

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...