Lo sapevate che...

Consigli per gli acquisti (femminili)

Qualche giorno fa, navigando in rete, ho scoperto delle cose che mai avrei pensato potessero esistere. Cose che sono state messe sul mercato esclusivamente per le donne. Non mi dilungo oltre (anche se qualcuno al giorno d’oggi dice “non mi allungo”… orrore!), bensì vi do direttamente i link in modo che possiate informarvi da soli.

PRODOTTO A

PRODOTTO B

Orrore!!!

Annunci

56 thoughts on “Consigli per gli acquisti (femminili)

  1. Sono un’utilizzatrice del prodotto B che si domanda solo come ha fatto ad aspettare tanto prima di diventarne utilizzatrice. La mia prima reazione, confesso, è stata il tuo “orrore”, poi sono stata incoraggiata da motivazioni ambientaliste. Adesso lo userei anche se fosse la cosa più inquinante del pianeta!

    1. Se ti è utile, buon per te! Io ho terrore solo all’idea di infilare lì dentro addirittura una coppetta di silicone! No, no, non potrei mai farcela! Ma forse è per chi ha un flusso non eccessivo.

      1. tutt’altro… ha risolto i miei problemi soprattutto in senso “quantitativo”. anch’io pensavo che non sarei mai riuscita ad usarla (ancora di più una volta che l’ho vista “dal vivo”) ma ho trovato solo vantaggi. innanzitutto il fatto di essere a zero impatto abientale, poi la mia stagione balneare ne ha tratto un indubbio giovamento :). A parte le battute posso assicurare che è una di quelle cose che si posso giudicare solo una volta sperimentate, proprio perchè la pensavo esattamente come te e in un mese ho cambiato radicalmente idea.

        1. Non ce la farei! A me fa impressione usare delle cose che s’inseriscono nel corpo, quindi non userei mai lentine, tappi per le orecchie o tamponi. Figuriamoci questo! Non ce la posso fare!

  2. Li conoscevo entrambi!
    il prodotto A lo trovo estremamente utile e se dovesse capiarmi lo comprerei, dato che spesso mi ritrovo a pare plin plin fuori casa ed invidio gli uomini per la loro maggiore “versatilità” in queste cose.

    La moon cup anche vorrei provarla e ti posso assicurare che chiunque l’abbia provata ne è rimasta assolutamente soddisfata, anche per il risparmio in termini di spese “mensili” e di rifiuti immessi nell’ambiente!

    1. Ma perchè se la natura ci ha fatte così dobbiamo fare la pipì in piedi pure noi? Non sia mai!
      Il secondo mi fa proprio tanta impressione! Preferisco accollarmi tutte le spese “mensili” che infilarmi dentro un aggeggio del genere!

      1. il primo non lo conoscevo, ma quando si viaggia parecchio e si è costretti ad usare i peggiori bagni pubblici del mondo si capisce il VERO significato di “invidia del pene”. e non è nulla di psicologico!!!

        1. Ahahaha dipende dai punti di vista! Io credo che il bagno che c’era fino all’anno scorso nella mia facoltà (ora l’hanno rifatto ed è quasi pulito, ma fino all’anno scorso se non ti prendevi le malattie eri miracolato) sia quello più schifoso che io abbia mai visto, e credimi, ne ho visti tantissimi. Eppure quell’invidia non l’ho mai avuta!

        2. hahaha! ti racconto un piccolo aneddoto a proposito di “bagni nelle facoltà”. io ho studiato ingegneria (80% maschi) e avevamo bagni in comune (e già questo può dire molto). un giorno entro in bagno dopo un mio collega, che non ha tirato lo sciacquone. Io: “potevi almeno tirare la catena”. Lui: “lo farei se non pensassi sempre a qual è l’ultima cosa che ha tenuto in mano il tizio prima di me prima di toccare la catena!” Vuoi mettere quanto sarebbe stato bello poter usufruire di igienici orinatoi a muro???

        3. Bwahuahuahuahua oddio, che schifo!!! Sarà anche che io ho una capacità di trattenerla fuori dal normale, e non la faccio quasi mai fuori, tranne che per le emergenze! Figurati che una volta l’ho tenuta per 15 ore *_______*

      2. Guarda Valentina quoto in pieno il messaggio di Goldie
        quando all’infilarsi l’aggeggio di silicone, credo si faccia sentire meno i un tampone o di un preservativo con relativo contenuto! ahaahahahahaahah

        1. Lo so, ma mi fa troppa impressione! Il tampone non l’ho mai usato e continuo a non usarlo per questo motivo, invece l’altro che hai citato non è un oggetto! Ahahahah

      1. Sì, sì, io avevo inteso bene a cosa si riferiva Cle, però il preservativo e il suo contenuto te lo tieni là per un po’, mica per delle ore! Cioè, entra ed esce, non entra e resta là.
        E poi ehm… le dimensioni della coppetta sono fisse, “quelle altre” variano…

      1. Invecchiando (diciamo crescendo, va…) a volte si diventa molto più moderni e cose che a 20 anni non avrei mai preso in considerazione a 30 non sono più un problema 😉
        Comunque quoto Clelia: esistono diverse marche e dimensioni. E tanto per chiarire un paio di cose che chi non la usa non può sapere aggiungo che una volta inserita non si sente assolutamente e ci si può dimenticare di averla. La cosa forse più strana è che fa prendere un’estrema consapevolezza del proprio corpo e di muscoli che di solito non si utilizzano (e questo può essere mooolto apprezzato da terzi…). Non fa schifo quanto avrei creduto, perchè di fatto si ha anche meno contatto con il contenuto di quanto non se ne abbia con sistemi “tradizionali” (sembra una balla, ma è proprio così). Come è ovvio la sensazione di pulizia è totale, visto che è come trovarsi in un altro periodo del mese, notti comprese. Questo non vuole essere uno spot, ne’ convincere nessuno, semplicemente credo che per giudicare una cosa sia importante averne avuto esperienza diretta. 😉

        1. Ma su questo ti do ragionissima, le cose finchè non si provano non si possono giudicare. Ti credo sulla parola, se mi dici che è una soluzione economica, pulita e comoda. Però il punto è che mi fa un’impressione incredibile, e poi ho il terrore che questi “corpi estranei” (chiamiamoli così, intendendo anche lentine, tappi per le orecchie e tamponi) non riescano più ad uscire e s’incastrino da qualche parte. Insomma, se posso mettere gli occhiali, non chiudermi le orecchie e usare i normali assorbenti, perchè vivere nell’angoscia che la coppetta s’incastri?
          Non s’incastrerà mai, lo so bene, ma è una mia fissazione, sono tragica 😛

  3. Ciao Vale!
    Del primo, scopro l’esistenza solo ora, ma potrebbe essere effettivamente molto utile da un punto di vista igienico, anche se, sì insomma, non ci avrei mai pensato ad una soluzione simile ;D
    Del secondo invece me ne hanno parlato molto bene diverse amiche, il mio unico timore più che il “posizionamento interno” era se si sentisse la sua presenza una volta “indossato”.
    Ma dai commenti precedenti mi pare di no! Chissà, semmai lo trovassi in giro… 😀

  4. ahahahahah certi commenti mi hanno fatto rotolare dalle risate 😀
    Conoscevo entrambi i prodotti, il conetto per la pipì in piedi è già vecchiotto di almeno 3 anni (lo so perchè ne avevo parlato pure io qui —> http://ziobob78.wordpress.com/2008/06/07/x-la-modenese/ anche se aveva un nome diverso da quello che pubblicizzi tu). Il secondo consiglio per gli acquisti, invece, pure io l’ho scoperto un mesetto fa tramite fb e sono rimasto sconvolto quando ho scoperto che diverse donne lo usavano davvero O_o
    Mah… Le donne che l’hanno provato sono entusiaste, quelle che non l’hanno mai provato pensano per prima cosa al fastidio che potrebbe dare una volta messo lì…. Io da uomo invece la prima cosa che penso è la scenetta del prelievo e successivo svuotamento della vaschetta ahahah… Scusate, non voglio offendere nessuna donna utilizzatrice del prodotto, perdonatemi perchè davvero qui parlo proprio da ignorante, visto che ovviamente ignoro nel vero senso della parola…ma a me questa cosa mi fa troppo ridere solo pensare che qualcuno l’ha inventata…

    1. Beh, in effetti hai sollevato un bel problema su cui, personalmente, non mi ero soffermata, e nessuno come me qui. Mi riesce difficile pensare che vada a depositarsi tutto perfettamente dentro la coppetta. La scena dello svuotamento dev’essere esilarante! Ahahahah

      1. ..Se ti diverte cambiare un assorbente allora potrai trovare svuotare la coppetta (si, resta tutto dentro) esilarante…
        @Roberto: perché strano che sia stata inventata? E’ abbastanza normale cercare un modo di ovviare a certi problemi e sono state inventate cose ben più strane. Cmq il brevetto esiste da almeno 80 anni.

  5. @ Valentina: più leggo dettagli e meno m’ispira. O.O”
    Per quel che riguarda il brevetto se lo potevano tenere per loro. Personalmente non capisco ne i Tappa ne tantomeno il diaframma figuriamoci un assorbente interno al silicone -.-

    1. Ahahaha idem, più scopro i dettagli e meno m’ispira. Il diaframma devo dire che mi spaventa. Una cosa è quando metti “un corpo estraneo (vivo) ricoperto” che dopo un po’ esce (non fatemi andare nei dettagli che mi vegggogno!!), un’altra cosa è infilare là dentro una cosa che terrai per ore. No, no!

  6. …Mi è uscito Tappa, volevo scrivere Tampax… -.-
    Da qualunque parte la si guardi, che stia lì poco è tanto, non c’è niente di bello! O.O

  7. il secondo lo conoscevo già e mi sono sempre chiesta come diamine fa a funzionare. mi dà l’impressione di spostarsi e cadere al minimo movimento. e poi mi sa pure di dannatamente anti-igienico. voglio dire, metti che sei in un bagno pubblico. cosa fai, lo prendi, esci dal gabinetto, vai ai lavandini, lo sciacqui senza sapone (tanto nei bagni pubblici il sapone non c’è mai) e te lo rimetti? ma che schifo! e poi io mi dovrei lavare le mani dove magari ha appena pulito la sua coppetta qualcun’altra?? bleahhhh!!!!

    il primo..
    è geniale. devo procurarmelo.

  8. PRODOTTO A: conosco una mia buona amica che lo usa perché si trova sempre in posti dove si metterebbe le mani nei capelli per l’igiene e ne è felicissima.
    PRODOTTO B: ne sono personalmente un’utilizzatrice. All’inizio schifavo l’idea di un prodotto del genere, la prima volta ne sentii parlare dalla Littizzetto, ma penso circa un anno dopo ho cambiato visione delle cose, perché non provare? Mi è stato regalato e ne sono felice 🙂

    1. Io il primo non lo userei più che altro per paura di buttarmela tutta addosso, sarei una frana.
      Il secondo forse non lo conosco troppo bene. Dai commenti siete tutte entusiaste, voi che lo usate. A me fa impressione l’idea di infilarmi tutta la coppetta di gomma lì dentro 🙂

      1. Credimi, non ispirava affatto nemmeno a me. Non so se alla fine cosa mi abbia davvero convinta a provare…
        Il primo temo potrei rischiare una cosa del genere anche io 😀

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...