Riflessioni semiserie

Informazioni non utili, utilissime!

Mi è giunto un foglietto con delle cose che non conoscevo e che credo siano molto utili. A voi che leggete consiglio di diffondere in qualche modo queste notizie.

*Rettifica: ho scritto tutto questo papello prima di documentarmi ed effettivamente ho scoperto che alcune sono delle bufale. Vi copio comunque tutto il messaggio, “tagliando” quello che non è vero (non lo cancello perchè possiate leggerlo ugualmente).

QUATTRO COSE CHE IL CELLULARE POTREBBE FARE
Ci sono alcune cose che possono essere fatte in caso di gravi emergenze. Il cellulare può effettivamente essere un salvavita o un utile strumento per la sopravvivenza. Controlla cosa puoi fare.

PRIMO – Emergenza
Il numero di emergenza per il cellulare è 112 in tutto il mondo. Se ti trovi fuori dalla zona di copertura della rete mobile e c’è un’emergenza, componi il 112 e il cellulare cercherà qualsiasi rete esistente per stabilire il numero di emergenza per te; è interessante sapere che questo numero 112 può essere chiamato anche se la tastiera è bloccata. Provalo.

SECONDO – Hai chiuso le chiavi in macchina?
La tua auto ha l’apertura/chiusura con telecomando? Questa funzionalità può risultare utile un giorno. Una buona ragione per avere un telefono cellulare: se chiudi le chiavi in auto e quelle di ricambio sono a casa, chiama qualcuno a casa sul cellulare dal tuo cellulare. Tenendo il tuo cellulare a circa 30 cm dalla portiera, di’ alla persona a casa di premere il pulsante di sblocco, tenendolo vicino al suo cellulare. La tua auto si aprirà. Così si evita che qualcuno debba portarti le chiavi. La distanza è ininfluente. Potresti essere a centinaia di km e se è possibile raggiungere qualcuno che ha l’altro telecomando per la tua auto, è possibile sbloccare le porte (o il baule).
N.d.r.: funziona benissimo! Lo abbiamo provato e abbiamo aperto l’auto con un cellulare!

TERZO – Riserva nascosta della batteria
Immagina che la carica della batteria del telefono sia molto bassa. Per attivare, premere i tasti *3370#
Il cellulare ripartirà con questa riserva e il display visualizzerà un aumento del 50% in batteria. Questa riserva sarà ripristinata alla prossima ricarica del tuo cellulare.

QUARTO – Come disattivare un telefono cellulare rubato
Per controllare il numero di serie (Imei) del tuo cellulare digita i caratteri *#06#
Un codice di 15 cifre apparirà sullo schermo. Questo numero è solo del tuo cellulare. Annotalo e conservalo in un luogo sicuro. Quando il telefono venisse rubato, è possibile telefonare al provider della rete e dare questo codice. Saranno quindi in grado di bloccare il tuo telefono e, anche se il ladro cambia la scheda SIM, il telefono sarà totalmente inutile. Probabilmente non recupererai il tuo cellulare, ma almeno si sa che chi lo ha rubato non può nè usarlo nè venderlo. Se tutti lo faranno, non ci sarà motivo di rubare telefoni cellulari.

ATM – Inversione numero PIN
Se dovessi mai essere costretto da un rapinatore a ritirare soldi da un bancomat è possibile avvisare la polizia inserendo il PIN in senso inverso. Per esempio, se il tuo numero PIN è 1234, dovresti digitare 4321. Il sistema ATM riconosce che il codice è stato invertito rispetto alla carta bancomat inserita nella postazione ATM. La macchina ti darà il denaro richiesto ma la polizia – all’insaputa del ladro – sarà mandata immediatamente alla postazione ATM.
Questa rara informazione è stata recentemente trasmessa su CTV da Crime Stoppers, tuttavia è raramente usata perchè la gente semplicemente non la conosce.

 

Annunci

26 thoughts on “Informazioni non utili, utilissime!

  1. Anche la prima e l’ultima sono delle emerite stupidate.
    Per quanto riguarda la prima se non c’è copertura non ci sono santi che tengono, non potrai effettuare alcuna chiamata.
    Lo stesso se la tua SIM non è autorizzata al roaming su un provider diverso dal tuo (o che non abbia convenzioni con il tuo tipo le schede di 3 che vanno in roaming solo con TIM) o su una rete cellulare di diversa tecnologia (per esempio se in USA sei in una zona dove c’è solo copertura di Verizon che usa una tecnologia diversa).

    Per l’ultima, in effetti qualcuno propose questo sistema e lo brevettò anche ma poi le banche ed i produttori di bancomat non l’hanno mai adottato. La stessa associazione Crimestoppers che viene citata a garanzia, smentisce sul suo sito questa informazione.

    Quindi solo l’informazione relativa all’IMEI è vera ma, almeno i gestori Italiani, effettuano il blocco solo al’interno della propria rete (quando lo fanno).

    Ciao!

    —Alex

      1. e ti hanno risposto?

        Se ci ragioni vedrai che è pure un’esercizio di logica, nessuna copertura radio = nessuna chiamata (anche se il software del telefono può dare l’idea di stare eseguendo una chiamata, che però non andrà a buon fine).
        E’ come pretendere di fare una chiamata con il telefono di casa con i fili tagliati.

        Se vuoi maggiori info:
        http://attivissimo.blogspot.com/2008/01/antibufala-cose-da-non-fare-col.html

        Ciao!

        —Alex

  2. Alex, credo che il 112 sia utilizzabile anche senza copertura (almeno in italia), nel senso di “copertura diretta del tuo operatore” (infatti dovrebbe funzionare anche senza sim). Se invece la copertura non c’è perchè non c’è campo di nessun operatore possibile… per usare un francesismo: so’@zzi!
    Riguardo all’IMEI c’è scritto anche sulle istruzioni (per il mio primo cellulare me l’ero pure segnato 🙂 ).

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...