Passioni

Emozioni sportive, ovvero: noi siamo l’ITALIA, mica gli ultimi arrivati!

Che amavo lo sport si sapeva già, ma le mie reazioni alle vittorie dei nostri sportivi italiani erano semisconosciute. Non so se sia orgoglio nazionale o empatia, ma quando li vedo vincere, quando li vedo stringere una medaglia e cantare l’inno improvvisamente iniziano a scendermi le lacrime. Penso agli allenamenti durissimi, ai sacrifici che hanno dovuto fare, a quello che provano in quel momento, se pensano “oh cavolo, io rappresento tutta la mia nazione, l’Italia, il paese più bello del mondo”, alla soddisfazione della vittoria. Che poi, parliamoci chiaro, non è proprio quello che s’insegna ai bambini, ma l’importante non è partecipare, è vincere! Dopo che partecipi, sì, ti diverti, ma non concludi niente. Quando vinci senti la gloria dentro di te! Almeno, io quando partecipo voglio vincere, altrimenti non partecipo -.-

Comunque, dicevamo… Amo tutti gli sport, ma uno che mi ha sempre colpita è la scherma. Lo trovo uno sport elegante, tattico, di precisione, ma purtroppo oltre le gare olimpiche non vado, perchè non ho possibilità di seguirlo in altri periodi. Poi non avendo Sky devo limitarmi a quello che mi/ci fa vedere la Rai. E non è nemmeno uno sport famoso come il calcio. Non è un peccato che uno sport così, in cui rappresentiamo l’eccellenza a livello mondiale, sia snobbato in questo modo? Per non parlare poi dell’equitazione (mia nuova passione), del tiro con l’arco, del tiro a segno o perfino del judo. No, noi restiamo bloccati col calcio – che io amo alla follia, lo sapete, ma bisogna anche dare spazio ad altre discipline! – o con il ciclismo (che, non me ne vogliate, detesto, perchè mi annoia seguire questi che pedalano per ore, tranne che non ci sia un po’ di movimento creato dalla caduta di qualcuno).

Per ora sono la felicità fatta persona, e vi giuro, poi ognuno ha le sue passioni, ma non riesco a capire la gente a cui non frega una mazza dello sport. Io a volte mi punto la sveglia di notte per vedere incontri o partite in diretta, come ad esempio il pugilato, passione credo ereditata da mio nonno. Amo vedere questi che si prendono a cazzottoni ma con delle regole, che ci posso fare? Oppure i cavalli. Da quando ho scoperto che con la parabola sul canale 55 prendo Class Horse TV ho scoperto di amare l’equitazione. Ma quanto sono belli i cavalli che saltano gli ostacoli? Ci capisco ancora poco, ma mi sto autoistruendo.

Il nocciolo di tutto questo però è: io sono davvero orgogliosa di tutti questi nostri atleti che ci stanno facendo vincere delle medaglie, lasciando da parte la Pellegrini che ultimamente più di fare gossip tra un fidanzato e l’altro non ha fatto. E’ una campionessa, sì, ma dico io, non c’è solo lei, smettiamola di metterla al centro di tutto, specialmente quando rifiuta il grande onore di essere la nostra portabandiera perchè si stanca. NO! Il mio idolo è la nostra signora della scherma, la signora “4 stoccate in 12 secondi”, cioè roba da marziani, VALENTINA VEZZALI, che non è un’atleta, è STORIA. E quando la vedo vincere e urlare di gioia mi metto a piangere come una scema, con un sorriso di commozione.

Onore comunque a tutti i nostri atleti, anche a quelli usciti dalle competizioni. Ora spero tanto nel pugilato, nella pallavolo e nel beach volley. Ma dico, le avete viste Greta Cicolari e Marta Menegatti? Stratosferiche!

E voi cosa seguite?

Annunci

27 thoughts on “Emozioni sportive, ovvero: noi siamo l’ITALIA, mica gli ultimi arrivati!

  1. Da qualche giorno per motivi personali sto rivalutando sotto molti aspetti sport e movimento fisico e non riesco a non seguirlo. ^^ Credo che quando si tratta di Olimpiadi io sia capace di seguire tutto anche quello che non sapevo mi piacesse. Solo uno sport mi annoia, anche se non è più una disciplina olimpica: il baseball 😦 vorrei appassionarmi ma proprio non ci riesco. Comunque oggi sono iniziate le gare di atletica: e non le perderò! 😀

    1. Ma sai, io ho sempre fatto movimento nella mia vita, anche se negli ultimi anni per mancanza di tempo mi ci sono potuta dedicare molto poco, quindi la passione ce l’ho sempre avuta. Il baseball sinceramente non lo capisco, quindi non posso dire se mi piaccia o no, e poi non ci sono molte occasioni di vederlo.
      L’atletica mi piace molto, ma non è tra i miei preferiti. Mio papà invece è un grande appassionato, da ragazzo faceva lancio del peso e del disco anche in campionati di livello nazionale.

      1. Anch’io ho sempre fatto movimento ma senza dargli valore e piano piano lo ho abbandonato -.- Fossi stata più saggia ora nuoterei come un pesciolino *.*
        Davvero? Lancio del peso? Però… 😀

        1. Sì, sì, è alto e massiccio (ora pure ingrassatello, ma una volta erano muscoli… dicono! io solo nelle foto l’ho visto), ed era pure forte. Poi ha smesso.

  2. E’ vero, Vale, è un’emozione grandiosa quella di vedere l’esplosione di felicità di un atleta nell’atto di stringere una medaglia. Non so come mi sentirei se fossi al loro posto. Non c’è niente di più gratificante che portare un risultato del genere alla propria Nazione (verso la quale, malgrado tutto, credo si debba nutrire un minimo di senso patriottico).
    E poi essere sesti (almeno fino a ieri eravamo sesti) nel medagliere è un orgoglio per me. Grande Italia! 🙂

    P.S. Il ciclismo non lo sopporto nemmeno io. Mamma mia, è una noia mortale! Però ecco, nemmeno la boxe mi piace molto, nonostante ami alcuni film realizzati sull’argomento (vedasi Hurricane e Million Dollar Baby)

    1. Io penso che scoppierei a piangere (ultimamente mi sto scoprendo una gran piagnucolona). Cioè, mi scendono i lacrimoni quando vedo loro che vincono… allora quanto piangerei io nei loro panni??? Ahahahah
      Il mio ragazzo è un grande appassionato di ciclismo, come fa non lo so. Proprio l’altro giorno abbiamo avuto un confronto di opinioni sportive, e mi diceva che il ciclismo è bellissimo mentre l’equitazione è noiosa, e per me è esattamente l’opposto. Ma cosa ci troveranno mai???
      La boxe a me piace pure tanto, sarà che sono di indole violenta e quindi chi si prende a botte ha la mia simpatia ahahaha

    1. Infatti, queste ragazze sono fantastiche, e hai visto con quale scarto di punti abbiamo vinto tutti gli incontri? Almeno quelli a squadre. Incredibile, davvero. Abbiamo umiliato gli altri, era come se le nostre tirassero contro delle dilettanti, mentre sappiamo benissimo che per una finale olimpionica i livelli sono altissimi. Quindi le nostre sono proprio di un altro pianeta.

      1. Non c’è stato mai un vero confronto. Solo contro Ilaria, le avversarie hanno potuto fare qualche punto.. anche se anche la nostra “quarta” ragazza ha fatto una grande gara!

  3. Sono daccordo con te! Viva lo sport… si ma l’ALTRO sport!!! Non quello di chi vince perchè ha più soldi e si può comprare i giocatori più forti… vedi calcio! (Si lo so tu lo ami io no :D)
    Seguo SEMPRE le Olimpiadi ed i Mondiali, dove gli atleti o le squadre non sono dettate da regole di mercato ma sono il vero Cuore di una nazione, ed io sono fiero di ogni nostra medaglia, perchè so che dietro c’è veramente un mondo di sacrifici.
    Le Olimpiadi poi sono l’unico momento in cui in tv si riesce a vedere qualcosa di diverso da sta palla che rotola!
    Scherma, Tiro, Arco, Pallavolo, Canottaggio, Tennis e Tuffi mi piacciono un casino e li ho sempre seguiti 🙂 ma il Badminton… signori e signore… no… non va visto! E’ lo sport più brutto e più inutile del mondo. Giusto gli Inglesi poteva inserirlo in una Olimpiade!
    Forza Azzurri!!!!

    1. a proposito… mentre scrivo il Team di fioretto maschile ha appena vinto con la Bielorussia con un incredibile 45-44 … con un ultimo assalto di Montano che ha fatto una rimonta clamorosa!!! E si va in semifinale con la Korea. L’Italia C’è! L’Italia C’è! 😀

      1. Sìììì, io stamattina sono stata fuori, sono tornata a casa proprio mentre stavamo 44 a 44 e il grande Aldo ha fatto l’ultimo punto. Credo che le donne siano più forti degli uomini, per quanto riguarda i nostri colori, ma dai che l’Italia c’è!!!

    2. Ah beh ovvio, si sa che nel calcio girano troppi soldi, ma alla fine è così, se ti devi fare la squadra e hai i soldi ti compri i giocatori migliori, che come qualsiasi prodotto migliore costano più degli altri.
      Sai che c’è mancato poco che non mi mettessi a fare scherma anch’io? Ahahaha
      Il badminton sì, anche secondo me è inutile, ma per essere praticato ed esistere evidentemente piace a qualcuno. Pace all’anima sua 😀
      Forza azzurri sempre!

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...