Riflessioni semiserie

E mi diverto

E’ stata una settimana di fuoco e mi sono anche ridotta le bolle ai piedi. So che non è un’immagine troppo piacevole, ma almeno una volta nella vita capita a tutti. Comunque quando sono stanca mordo e sembra che molta gente abbia la straordinaria capacità di dirmi la cosa sbagliata nel momento più sbagliato. C’è chi, dopo il mio racconto di imprese mirabolanti, mi ha detto “fai bene, ti distrai, ammazzi il tempo”. Sì, perchè in effetti io non ho nulla da fare nella mia vita, e siccome mi annoio così tanto vado a lezione, a incontri letterari, alle lauree di amici e in tanti altri posti per hobby, non perchè devo. Certo certo. E c’è anche chi mi dice “brava che sei a piedi, fa benissimo camminare”. Ovvio, perchè io in palestra non ci vado (anche se per ora, grazie a tutti questi impegni, ho latitato un po’) e cammino poco, infatti le bolle ai piedi si sono formate perchè li tenevo sollevati sul bracciolo del divano su cui sto stravaccata tutto il giorno. L’unica cosa – ecco, questo sì – è che non sono molto brava a scegliere le scarpe giuste per le varie occasioni, in termini di comodità.

Per tutti questi motivi sono riuscita a finire poco fa il libro che mi portavo dietro da più di un mese e di cui non scriverò una recensione perchè in primo luogo non mi è piaciuto, e in secondo luogo (conseguente al primo) non ci ho capito una mazza, anche perchè l’ho letto troppo lentamente. Ne ho iniziato un altro che finirò presto perchè è piccinino.

Ma mettendo da parte tutto questo, mi sto divertendo un sacco. Probabilmente non mi era mai divertita così, sono davvero rinata da qualche mese, lo avevo detto e lo ripeto. Ho riscoperto quella leggerezza che non avevo da tanto tempo e quel senso di libertà che s’era perso per strada. Passo intere giornate a ridere, e devo dire che del resto non mi frega nulla. Non devo preoccuparmi di qualcuno (l’inutile) che mi dica che se bevo sono stupida solo perchè lui è astemio e qualcuno, dopo aver bevuto un po’, una volta gli ha fatto “un torto”. Non sono un’alcolizzata e di certo non bevo neanche troppo. Che male può fare uscire con gli amici e prendersi un cocktail ogni tanto? Nessuno. Come non può mai far male un passaggio dato da un amico, nè andare a una festa un po’ incasinata. E’ una gelosia stupida, che ora per fortuna non ho più addosso. Quello che ho adesso è una totale comprensione, una completa trasparenza, tutto basato sulla fiducia cieca che a questo punto non potrebbe non esserci. E’ quello che ho e di cui ho continuo bisogno perchè mi fa sentire felice e libera.

E mi diverto anche all’università, mi dispiace davvero che stia finendo perchè ritengo di averci passato gli anni più belli della mia vita fino ad ora, soprattutto gli ultimi due, tralasciando la pesantezza che mi portavo dentro. Io non capisco la gente che potendo seguire le lezioni non lo fa. Non è bello stare con i colleghi/amici e passare intere giornate in compagnia a scherzare? Non è bello avere una certa routine e muoversi? A me mancherà molto quando avrò finito.

E’ davvero un bel periodo.

Canzone che non c’entra niente ma mi piace. E adoro loro.

Annunci

6 thoughts on “E mi diverto

  1. Anch’io ho passato gli anni più belli all’università e mi divertivo un sacco. Non solo a lezione, studiavo sempre in facoltà e così potevo stare con gli amici nelle pause Del resto sono sempre stata una stacanovista e non mi alzavo dalla sedia se non era l’ora in cui avevo deciso di fare una pausa e nessuno poteva tentarmi in alcun modo. Non capisco chi dice che deve studiare a casa perché altrimenti ha mille distrazioni. Io anche adesso a casa mi distraggo molto più facilmente. Qualche volta mi fermo a scuola per correggere i compiti perché sono più concentrata. La concentrazione è un fatto mentale, non dipende dagli altri ma da sé stessi.

    Goditi l’università finché puoi e mantieni sempre un bel ricordo di questi anni nel tuo cuore.

    Un abbraccio e buon week-end.

    1. Io ti confesso che studio pochissimo. A casa quasi mai, faccio solamente qualche piccolo ripasso pre-esame; all’università vado in biblioteca prima delle lezioni, che per ora ho a mezzogiorno, ma arrivo sempre alle 8 perchè sono ossessionata dal parcheggio, quindi in quelle 4 ore faccio qualcosina, anche se mi piace di più leggere un libro o chiacchierare. Non sono una stacanovista come te 😛
      Grazie, buon week-end a te!

  2. Ma allora non è solo una mia impressione che la gente apre bocca nel momento sbagliato 🙂

    Anche a me piace frequentare le lezioni, moltissimo. Ogni tanto ne perdo qualcuna perché sono pendolare e tra imprevisti e quant’altro tutto può succedere, ma appena posso vado… E pensare che la gente che ha affittato una casa a due passi dall’università non c’è quasi mai .__.”

    1. No, no, sembra che lo facciano apposta!
      Io preferisco seguire anche perchè avendo molta memoria mi trovo già una parte di studio fatta, poi non devo tornarci ottomila volte, avendo tutto negli appunti. E io sono una cultrice degli appunti presi bene!

  3. Anche io amo vivere l’università, è un luogo senso di stimoli e cultura che mi ispira proprio la voglia di studiare. A casa, invece, ci metterei il doppio del tempo a studiare ciò che in biblioteca dell’università faccio ormai con una certa velocità. E poi, come sottolinea Marisa, seguire le lezioni è bellissimo. Certo, lo è meno quando tutte quelle lezioni dovrai poi imprimerle in mente per portare all’esame, ma vabbè…

    Un cocktail ogni tanto non fa male a nessuno. E te lo dice una che è totalmente astemia: non bevo nè vino e nè birra.. Passo direttamente ai superalcolici! 😛 No, affatto, non bevo nè grappe nè amari, però ecco, i cocktail non mi dispiacciono.

    1. Guarda, io ormai prendo tutto con leggerezza, perchè arrivata quasi alla fine del percorso ho capito come gestire tutto senza farmi schiacciare. 😛
      Ahahahah io un po’ di tutto, la birra a volte mi ha fatto male, ma siccome io mi sono impuntata che non deve farmi male ieri ci ho provato e vediamo come starò! I cocktail, quelli sì, non mi fanno male. Sempre senza eccedere.

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...