Sproloqui

Come va?

Per adesso non ho tante cose da dire e non ho nemmeno molta voglia di scrivere. Con le letture sono ferma a Cent’anni di solitudine che, contrariamente a quanto pronosticato da tutti, non mi sta piacendo per niente. E’ tutto troppo assurdo per poter risultare gradito ad una mente razionale come la mia. Non vedo quindi l’ora di finirlo per iniziare altre cose.

Sono in periodo pre-esami e sto studiando un po’. Come sapete non mi ammazzo troppo la vita, però un minimo sforzo bisogna farlo e non essendoci abituata sono veramente stanca. Più che altro sono confusa per tutte le fotocopie che devo fare, per dei programmi che veramente non hanno senso e per tutto quello che verrà. Ho gli occhi stanchi, ma nonostante questo riesco a leggervi; non riesco però a commentarvi perchè il mio cervello al momento non c’è.

Penso di fermarmi per un po’, anche se non so, magari dopo questo post mi esplode l’ispirazione, chissà.

Raccontatemi un po’ di voi, che io non ho praticamente detto nulla 🙂

Annunci

21 thoughts on “Come va?

  1. Marquez è particolare. “Cent’anni di solitudine” non l’ho ancora letto ma “L’amore ai tempi del colera” sì, ed è difficile da leggere per stessa ammissione dello scrittore; non è un autore semplice 😕 A proposito lo hai letto “L’amore ai tempi del colera”? 😀
    Per il resto be’…qui è un disaster 😆 se ci dovessi fare su un post sarebbe moolto lungo -.-‘

    1. No, quello non l’ho letto, però di Màrquez ho letto Dell’amore e di altri demoni e Racconto di un naufrago. Inutile dire che non mi è piaciuto nessuno di questi. Ne riconosco il valore, ma non coincide col mio gusto personale.
      Come mai disaster???

      1. Tubi che perdono, problemi ereditari, liti famigliari (non tra noi direttamente, ma ci sono), teste di *bip* con il tuo stesso sangue e non da affrontare, vecchissimi problemi insoluti…e un’altra morte da spettare.
        No, non sto scherzando purtroppo 😦
        Un disaster -.-

        Be’ si Marquez è un grande ma rimane uno che o ami o odi; niente vie di mezzo!

  2. Non mi stupisce leggere che non ti sta piacendo Cent’anni di solitudine. Neanche io l’ho gradito molto e per i tuoi stessi motivi. E dire che invece la Allende mi piace molto.
    Vabbè, per il resto che dirti? È periodo di esami anche per me e le date sono assurde: una dietro l’altra, prof che ne prevedono solo una anziché tre come si dovrebbe…
    Però l’estate si avvicina e questo mi dà la forza di tenere duro!

    1. Della Allende ho letto qualcosa da Eva Luna, ma nessun romanzo. E’ comunque tra gli autori che voglio conoscere.
      Per me le date non sono molto sbagliate, è che sono io quella che ha dei problemi. Sono i miei ultimi esami in assoluto, e sono stanchissima!

  3. Io invece sono giorni che mi sto ammazzando di studio.
    Ho una voglia di scrivere minchiate sul blog che neanche riesco a spiegarlo, ma il massimo che mi concedo e leggere gli altri, così mi sento più produttiva (non so per quale collegamento mentale, ma la penso così).
    Spero solo finisca tutto al più presto…

    1. Beata te che reggi allora, io non riesco a studiare più di tanto, e mi stanco pure! Il vero mal di studio, insomma.
      Dai che tra un po’ arriva l’estate e abbiamo finito tutti!

  4. certo momenti di pausa ogni tanto ci vogliono, tanto passa presto la voglia di mollare 😉
    come libro ho appena finito il mio nome è nessuno (il libro su ulisse di valerio massimo manfedi, e ammetto mi è piaciuto assai)

    1. No no, ma non ho nessuna voglia di mollare, anzi! E’ solo stanchezza.
      Bellissimo il libro di Manfredi, l’ho letto pochissimo tempo fa, ci ho scritto anche l’articolo.

  5. Pensavo di essere l’unica ad avere una brutta opinione di Cent’anni di solitudine. Addirittura ho pensato che lo stavo leggendo nel periodo sbagliato o che non ci capivo proprio nulla di libri. Però effettivamente anch’io l’ho iniziato e non mi è piaciuto per niente…l’ho addirittura lasciato lì, poco dopo la metà. Ho provato anche a rileggerlo un’altra volta ma ancora lo stesso risultato. Troppa confusione in un mondo in cui non riesco proprio ad entrare, ad avvicinarmi.
    In un certo senso mi consolo 🙂
    Prenditi qualche minuto di relax assoluto ogni tanto. Anche se è periodo pre-esami pensa a stare bene con te stessa, nonostante tutto 🙂
    In bocca al lupo!

    1. Bruttissima opinione! Sta di fatto però che non c’entra niente che lo leggiamo bene, male, nel periodo sbagliato (anche se può succedere). Bisogna capire che ognuno di noi ha gusti diversi, e c’è una differenza tra riconoscere il valore di un’opera e apprezzarla per gusto personale. Io capisco il valore di Màrquez, ma questo romanzo non mi piace per niente.
      Mi riposo, mi riposo anche troppo, non studio molto. Diciamo che sto bene dai, a parte il nervosismo generato da colleghi ansiosi e rimbambiti e qualche acciaccio fisico (sono un rottame).
      Crepi! In bocca al lupo anche a te per tutto!

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...