Ricorrenze

Buon 2014

Il 2013 sta finendo e il mio bilancio personale è positivo. Pure quello dei miei 58 libri letti. Ho eliminato i pesi, ho capito come essere felice e del resto non mi frega più di tanto. Quest’anno è iniziato male perché stavo ancora cercando di capire che succedeva, ma già a metà gennaio ci ho dato un taglio e me ne sono infischiata di tutto. E il taglio l’ho dato anche oggi, ai capelli però. Mi sono fatta riccia senza nessun motivo, perché tanto domani festeggerò a casa coi miei parenti, non mi va di andare a feste o a vedere altre persone. Con gli amici ci vedremo mercoledì ma non prima di aver visto il concerto di capodanno a Vienna (ogni anno me lo devo guardare, che ci posso fare), diretto stavolta da Barenboim. E me lo guarderò col pancione perché la sera prima mi sarò abbuffata a dovere.

Non m’interessa fare liste di buoni propositi, le fanno tutti e non servono a una mazza perché non si fa nulla di quanto si è progettato. L’unica cosa che posso dire è che vorrei cercare di essere meno permalosa, questo sì. Mi offendo facilmente, e a volte mi offendo pure per finta, così agli altri vengono i sensi di colpa e diventano carini e coccolosi. Certo, poi bisogna darsi una mossa a scrivere la tesi. Ma non ci voglio pensare per ora, è vacanza.

Non dirò neanche che l’anno passato è stato uno schifo, perchè va troppo di moda dirlo e mi fa un po’ innervosire quando la gente lo dice senza cognizione di causa. I veri problemi non sono scegliere lo smalto da abbinare alle scarpe o non trovare il rossetto del proprio colore preferito, quindi andiamoci piano con certe affermazioni.

Una cosa che mi auguro per il nuovo anno è che porti delle belle sorprese alle persone che amo, perché si meritano tanto. Me lo auguro davvero per loro. Per quanto riguarda me, non ho particolari progetti, quindi chissenefrega, mi basta la salute per il momento. Comunque voi ubriacatevi e brindate, pure per me che forse non potrò (prevedo di sfondarmi di oki, perché una come me è fortunatissima, sempre e comunque).

Auguroni a tutti! Che il 2014 vi porti tante belle novità!

Annunci

20 thoughts on “Buon 2014

  1. Mille auguri, cara Valentina. Mi piace il tuo modo di essere, mi ricorda il mio. 😉
    Tu e Veronica (che sicuramente leggerà questo mio commento) siete le giovani amiche più preziose che ho. In voi rivedo me, il mio entusiasmo negli studi, i momenti di spensieratezza e quelli di ansia, l’amore per gli altri, la generosità nel dare senza chiedere nulla in cambio. E poi la passione per la lettura, che purtroppo io ormai posso permettermi di coltivare solo per due mesi all’anno.

    Ad entrambe auguro ogni bene: amore, felicità, salute, fortuna … insomma, tutto ciò che meritate.

    Un forte abbraccio.
    la vostra “vecchia” amica Marisa. ❤

    1. “vecchia” amica Marisa??? Fidati che sono più vecchia io!
      Grazie mille, comunque, spero che l’anno nuovo sia ottimo per tutti, anche per te. Anche se il precedente è stato buono, si spera sempre in qualcosa di meglio, no?
      Un abbraccio!!!

  2. La canzone a fine post… divina!!! *_____* anche con l’ultimo post di quest’anno andiamo d’accordo in fatto di musica 😀

    Ti auguro anch’io Buon Anno!! spero che questo anno ti porti ciò che più desideri (compresa la fine della tesi e la tua laurea!!) :mrgreen:
    Un bacio
    Lely

  3. Buon anno!! Finalmente dopo un periodo fin troppo lungo ho di nuovo il tempo di leggere il tuo blog, che, fra tutti quelli che seguo, penso sia fra quelli che mi sono mancati di più.
    Ti dirò, anche a me danno fastidio le persone che dicono senza pensarci troppo che l’anno passato è stato un disastro. Ogni anno è pieno di eventi positivi e di eventi negativi, perché la gente tende sempre a concentrarsi su ciò che non va, quando si guarda indietro? Conosco una sola persona che potrebbe davvero dire che il 2013 non è andato bene, perché nella sua vita sono successe davvero tante brutte cose. Ma guarda caso non l’ha detto… Penso che la gente che ha tutto non riesca più ad apprezzare le piccole e belle cose che la vita ci offre.

    PS: Per una frazione di secondo, leggendo “me lo guarderò col pancione”, ho pensato che tu fossi incinta…….. :S Oopsy!

    1. Ellie! Bentornata qui!
      Quelli che affrontano situazioni realmente brutte hanno sempre la dignità di non lamentarsi e impegnarsi a superare il dolore.
      Per fortuna non sono incinta, e neanche c’è pericolo per fortuna! Mi manca solo quello! Quindi siamo tutti tranquilli. È che ho mangiato tanto tanto tanto, infatti ieri oltre ad una mezza influenza mi sono sentita un po’ intossicata. Tutto passato comunque.

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...