Riflessioni semiserie

Che delusione

Mi sento fortemente arrabbiata e delusa, oggi. Ma non solo oggi, mi capita tante volte di sentirmi così. Credo che ci sia poco rispetto tra le persone, soprattutto per quanto riguarda il fatto di poter esprimere le proprie opinioni, nel momento in cui però non si offende nessuno. Io non mi sento affatto Charlie, non la penso come voi sulla storia delle cooperanti rapite, non la penso come molti di voi su Le ho mai raccontato del vento del Nord di Glattauer, e non la penso come voi neanche su tante altre cose, ma non lo posso dire, perché (non dico tutti, ma molti) non ammettete che si possa non essere d’accordo con voi. Mettete le mani avanti, iniziate a criticare prima di sentire quello che ho da dire, vi mettete a dire che c’è troppo odio, troppa presunzione, troppa disinformazione, mentre siete voi ad essere troppo intolleranti. Quindi mi passa la voglia, mi tengo le cose per me, tanto il mondo va avanti lo stesso.

E sono delusa anche da altre persone. Mi piacerebbe fare tante cose, mangiare il sushi, fare l’aperitivo in un posto carinissimo che ha aperto dietro casa mia che mette un sacco di stuzzichini in delle caratteristiche cassettine di legno, in un altro posto pure molto carino, provare sempre locali nuovi, esotici, posti consigliati da chi dice che la pizza è buona, andare in un parco divertimenti, ecc.. Ma non posso, per il semplice motivo che a qualcuno non interessano i compromessi. Tra amici si dovrebbe accontentare un po’ l’uno e un po’ l’altro, invece ognuno si fa sempre e comunque i cavoli suoi. Se A. vuole andare in un posto e il gruppo si rifiuta c’è il fidanzato B. che l’accompagna subito. E io il mio ragazzo non ce l’ho qua, quindi sono sempre l’unica scema a cui resta l’amaro in bocca. Ma in ogni caso non si sta insieme a qualcuno per sfruttarlo in questo modo e fargli fare tutto quello che si vuol fare. Cioè, in un rapporto questo succede, è normale, ma non vorrei Andrea qua per fargli fare tutte queste cose, anche se le farebbe e gli piacerebbero pure (siamo molto simili). Il risultato è che io non posso andare quasi mai dove vorrei perché ognuno ha un problema diverso: c’è chi non può mangiare farina, chi è vegetariano, chi non vuole formaggio, chi è schizzinoso, chi non vuole spendere più di 10 euro, ecc.. Per carità, ognuno ha i suoi problemi, ma oggigiorno in ogni locale fanno cose senza formaggio, farina, carne o pesce! Un compromesso!

E invece no. E a me fa tanta tristezza. Vi chiedete ancora perché mi vado a passare ogni giorno i miei pomeriggi in palestra? (Fate finta di sì, please) Mi diverto, sì, mi piace, ma è l’unica cosa che posso fare da sola senza chiedere aiuto o compagnia a nessuno. Dipende solo da me, mi fa stare bene e mi fa sfogare. Se no picchierei ogni giorno una persona diversa. O anche più di una.

Quindi niente, per adesso quando sono da sola, triste e delusa mi ascolto questa canzone e sogno guardando questo video che posso descrivere solo con la parola incantevole.

Annunci

10 thoughts on “Che delusione

  1. Io sono come te, molto poco abitudinaria e invece assai curiosa di provare sempre posti nuovi! Considera che ogni volta che vedo un locale che mi attira lo segno nella lista dei “locali da provare”! 😉 Fortunatamente anche le mie amiche sono così, girovaghe diciamo, ed ho anche la fortuna che con Armando ci giriamo vari locali (nonostante abbiamo i nostri preferiti). Comunque c’è anche tra i miei amici qualcuno più attento alla spesa ed infatti per accontentarlo si va quasi sempre al cinese! -.- Ed io sbuffo perché diamine, con loro è fisso il cinese! Per quanto riguarda quelli con allergie particolari, sono più che d’accordo con te! Ormai dappertutto si trova cibo adatto ad ogni esigenze, non si può vivere chiusi dentro la propria campana di abitudini e non uscirne mai! Poi diventa un peso per chi ti sta attorno… Quindi ti comprendo benissimo e l’unico consiglio che posso darti è… Vai con la tua famiglia. Loro li conosci davvero e sai che non ti faranno mai gli schizzinosi.

    1. È normale avere i locali di fiducia, ma secondo me quelli dovresti tenerli in considerazione quando non hai voglia di novità oppure hai fatto cilecca nella scelta degli ultimi tre, quattro posti e hai bisogno di andare sul sicuro.
      Pensa che io neanche al cinese posso andare, vorrei tanto ma non posso, perché c’è chi deve mangiare le uova delle galline allevate a terra e chi ha paura di provare cibo “esotico” perché non so, forse ha paura di morire sul colpo con un involtino primavera. Io sono condannata a “prendiamo la pizza o il pollo lì e mangiamoli a casa”.
      Posso andarci con mia madre, perché mio padre è pure molto schizzinoso, ma in maniera diversa: innanzitutto non gli piace il cibo che non è italiano, non ama la pizza e cerca sempre pasta, preferibilmente allo scoglio con porzioni giganti. Che può andare bene ogni tanto, ma fare sempre le stesse cose!!!
      Invece l’anno scorso ho conosciuto tre persone da un gruppo FB, due donne e un uomo, abbiamo età molto diverse, ma inizialmente c’incontravamo perché avevamo pensato di fare una colletta e comprare dei libri insieme (della serie: spendiamo meno e ne leggiamo di più) e invece ora ci vediamo, anche se sporadicamente, per mangiare insieme. E loro sono abbastanza come me, desiderosi di provare posti nuovi. Mi sa che solo con loro posso concludere qualcosa.

  2. Comà non ti crucciare: vuolsi così colà… No, ho sbagliato 😛

    Sempre così è: fai o pensi qualcosa di diverso dagli altri e ti arriva addosso di tutto e di più. Sul Charlie Ebdo mi sono già espresso, sulle due ragazze liberate dico che le avrei lasciate lì e che ormai siamo il bancomat dei terroristi di tutto il mondo, per le amicizie posso dire pigrizia allo stato puro. Quando io dicevo agli altri di andare al cinema qualche volta o in pizzeria o anche solo a fare un giro era sempre un no unico perché:

    – Non ne ho voglia
    – Oggi è domenica e ci sono le partite e poi 90′ minuto e poi la domenica sportiva
    – Non fa perché stasera giochiamo online con la Playstation
    – No no, io la pizza la prendo SOLO al taglio e quando ne ho voglia io

    ecc. ecc.

    Capisci che con persone così non c’è storia e che ti puoi fare anche il fegato marcio dal nervoso ma loro rimarranno sempre belli e tranquilli intrappolati nella loro routine.

    Fai bene ad uscire con questi nuovi che hai incontrato 😉

    1. Ma io dico una cosa: non si annoiano così?
      Al cinema non sia mai, 7 euro per un film è da pazzi, ci andiamo in casi straordinari, raramente.
      Posso capire che non abbiano voglia di andare a vedere l’incontro di boxe del campionato mondiale che ci sarà a fine mese (sì, vorrei andare anche a vedere quello), ma provare una pizza nuova? No, dobbiamo fare aperitivo a casa con una bottiglia di vino, patatine e noccioline. Ma un momento: per me aperitivo non significa cena, io con qualche nocciolina non mi sazio, ho bisogno di mangiare. E di svagarmi anche.

      1. Parole sante!

        Ci verrei io a vedere l’incontro di boxe se non fosse che dovrei prendere due aerei per venire lì, ma prima o poi ce la farò ad organizzarmi per bene. Per la pizza poi non ne parliamo: solo al taglio perché costa € 1,50. Il massimo della tirchieria e poi vanno a spendere 60 € ogni videogioco senza battere ciglia.

        Per rispondere alla tua domanda direi no, loro non si annoiano affatto così. Sembriamo noi gli “alieni”.

        1. C’è chi dice che un incontro di boxe contenga troppa violenza. E io che amo lo sport (ogni tipo di sport) sono costretta a non seguirne nessuno perché a nessuno dei miei amici frega una cippa. L’unica volta che sono andata allo stadio ci sono andata con mio padre. Palermo-Milan, e il Milan perse pure.

        2. Vabbè allora prendo residenza a Palermo e ce ne andiamo a fare tante cose 😀

          Però allo stadio amuleti e sacchetto di accidenti alla squadra e all’allenatore XD

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...