Riflessioni semiserie

Uomini, ma io vi adoro proprio

Lo devo confessare: adoro l’universo maschile. Non pensate a chissà cosa, semplicemente adoro avere amici uomini, parlare e confrontarmi con loro. Siamo molto diversi sotto tantissimi aspetti e la cosa più bella è conoscersi, esplorare qualcosa che è lontano da noi e capire come ci vedono gli altri. Il mio attuale ragazzo è stato il mio migliore amico per una decina d’anni prima di metterci insieme, ed è sempre stata una bellissima amicizia, che continua ancora, nonostante il rapporto si sia evoluto. Mi ha dato la possibilità di imparare a vedere le cose da un altro punto di vista completamente diverso dal mio. Voi uomini non siete strafottenti, semplicemente vi create meno problemi in gran parte delle situazioni della vita. Noi donne pensiamo a tantissime cose in più, possiamo arrivare a diventare paranoiche al punto di ipotizzare che, nel tragitto casa-supermercato, possa caderci un meteorite sulla testa o che possa passare il nostro attore preferito per strada e quindi dobbiamo vestirci bene; voi semplicemente vi mettete dei pantaloni e una maglietta, uscite e arrivate fischiettando al negozio X. Esempio stupido, ma funziona più o meno così. Ripeto, non è strafottenza, è solo la fortuna di vivere con meno preoccupazioni, a cuor leggero, senza affannarsi per ogni cosa. A me piacerebbe un sacco essere così, ma sono venuta su abbastanza paranoica. Pazienza. Voi uomini invece, dal mio punto di vista, oltre ad essere tranquilli siete stanchi di natura, narcolettici e monotasking.

Da un po’ di tempo ho riallacciato i rapporti con un amico che non vedevo e sentivo da anni, che ho conosciuto quando eravamo piccoli perché figlio di un’amica di mia madre. Io ero più amica delle sorelle minori, un po’ più vicine alla mia età, ma giocavamo tutti insieme. Da un annetto stiamo portando avanti insieme un progettino e, oltre a sentirci periodicamente, ogni tanto ci incontriamo. Qualche giorno fa siamo andati a prendere un succo di frutta e qualche biscotto insieme e… che vi devo dire? L’uomo che si sfoga sulle donne con una donna è fantastico. Poi non so, io probabilmente do, a chi mi conosce di persona, l’idea della ragazza diversa dalle altre con cui puoi parlare, appunto, delle altre perché gli eventuali luoghi comuni sulla categoria “donne” non si estendono anche a te. E questi discorsi ti fanno riflettere su cose che spesso fai senza pensare a come la prendono gli altri, agli effetti che provochi.

Esempio di una situazione (nomi fasulli): Marco chiede a Giulia di uscire, escono la prima volta e si trovano bene, allora escono una seconda volta, tutto bene, escono una terza volta, Marco prova a baciare Giulia e lei si tira indietro.
Lui pensa: ma se esci tre volte con me un minimo di interesse ce l’avrai pure, perché rifiuti un semplice bacio?
Lei pensa: ma non passavamo del tempo tranquillamente così? Perché ti devo baciare?

Perché a volte facciamo le finte tonte? Perché non pensiamo che quando per noi una cosa non è importante, magari per l’altro lo è e lo illudiamo? Perché ci sono donne che dopo una storia o una mancata storia dicono all’altro “restiamo amici”? Forse ci piace tenerci l’amico di scorta o sapere che c’è qualcuno che ancora ci viene dietro anche se non lo vogliamo? Perché esistono le “profumiere” che se la tirano?

E poi ci sono tante altre domande che l’universo maschile si fa, e che alcuni amici mi hanno fatto (sempre perché io rappresento la categoria, ma sono allo stesso tempo confidente asessuata, cosa che non mi dispiace affatto, perché è bello essere super partes). Non le riporterò qui, ma riflettiamo sui nostri comportamenti e impariamo a trattare meglio l’altro. Perché poi ci lamentiamo che donne e uomini sono troppo diversi e non si capiscono, ma non è detto che una delle due categorie debba per forza aver ragione.

Annunci

14 thoughts on “Uomini, ma io vi adoro proprio

  1. Il mondo delle donne, qualche volta, mi incute un certo timore. Per me risulta qualche volta veramente incomprensibile. Non so dove finisca la paura e la trasgressione.

  2. Così è bello: confidarsi e confrontarsi, cercando di scoprire pregi e difetti.

    Ecco, l’unica cosa che potrei dire sulle donne è di farvi meno paranoie e di vivere più serenamente la giornata 🙂

  3. Ah sì saranno meno problematici quanto vuoi (a parte che io di problemi me ne faccio proprio pochi in generale) ma io non sopporto nè concepisco il fatto che non riescano a fare più cose insieme, anche attività che possono benissimo essere svolte contemporaneamente! Questo loro limite mi manda in bestia :devil:

      1. Sai cosa, sembra vi siate messi d’accordo per rispondere tutti nella stessa maniera! XD
        Sarà che io sono per l’ottimizzazione, però anche con voi il “monotasking” si trasforma il più delle volte in “no-tasking”!!!

        1. Ahahahah XD il “no-tasking” si chiama pigrizia e per quel che mi riguarda è una cosa che non mi appartiene, poi se qualcuno ha fondato il club dei nati stanchi ci sarà da divertirsi a trasformarli almeno in monotasking base 😀

        2. No comunque non è tanto questione di pigrizia, perché vi date da fare in mille modi, riuscite a risolvere problemi in cui io non saprei dove mettere le mani… Però guai a chi vi chiedesse di lavare i piatti mentre guardate la partita, o fare una telefonata (con l’auricolare ovviamente) mentre state guidando.. Di esempi ce ne sarebbero parecchi, peccato che non me li scrivo quando mi capitano sotto mano!! -.-

        3. Se lavi i piatti mentre guardi la partita ti deconcentri e perdi tutta l’azione 😛 Meglio lavarli prima del fischio di inizio 😉

          Per il resto concordo con quanto hai detto.

Tu che pensi? Dimmi la tua :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...